Lunedì, 21 Ott 2019
 
 

NUMERI UTILI

Carabinieri 112
Polizia 113
Vigili del Fuoco 115
Soccorso Stradale 116
Emergenza Sanitaria 118
Antincendio Boschivo
1515
Viaggiare Informati 1518
Telefono Azzurro 19696
La Chintana 0142 85607

Quale sezione del sito ritieni più interessante?
 
JoomlaWatch Stats 1.2.9 by Matej Koval
Cosa fare in caso di... ERUZIONE VULCANICA PDF Stampa E-mail

Se vivi o ti trovi in una zona vulcanica


INFORMATI SUL PIANO D’EMERGENZA DEL TUO COMUNE

Per adottare i comportamenti adeguati e attuare le eventuali operazioni di evacuazione


ADOTTA ESCLUSIVAMENTE I COMPORTAMENTI INDICATI DALLE AUTORITÀ DI PROTEZIONE CIVILE

Durante le fasi di crisi, è facile che si diffondano notizie errate che possono ostacolare l’intervento di soccorso


DURANTE L’ERUZIONE RISPETTA I DIVIETI DI ACCESSO ALLE AREE INTERESSATE

Anche se la spettacolarità delle eruzioni genera curiosità, questi luoghi sono pericolosi


AVVICINARSI ALLE ZONE CRATERICHE È PERICOLOSO ANCHE IN ASSENZA DI ATTIVITÀ ERUTTIVA

Fenomeni esplosivi improvvisi e/o emissione di gas sono sempre possibili

In caso di colate di lava


NON AVVICINARTI A UNA COLATA DI LAVA ATTIVA ANCHE QUANDO DEFLUISCE REGOLARMENTE

Sono molto calde, sprigionano gas, possono dare luogo a rotolamenti di massi incandescenti e repentine esplosioni


ANCHE DOPO LA FINE DELL’ERUZIONE NON CAMMINARE SULLA SUPERFICIE DI UNA COLATA LAVICA

Le colate mantengono per anni il loro calore

In caso di caduta di "bombe vulcaniche"


INFORMATI SE LA ZONA IN CUI TI TROVI È SOGGETTA A RICADUTA DI MATERIALI GROSSOLANI

È un fenomeno altamente distruttivo nei confronti degli edifici che pertanto non costituiscono un rifugio


PRENDI VISIONE DEL PIANO DI EMERGENZA DEL TUO COMUNE E PREPARATI AD UNA EVENTUALE EVACUAZIONE

L’allontanamento preventivo dall’area interessata è l’unica forma di difesa possibile

In caso di caduta di ceneri vulcaniche


RIMANI IN CASA CON LE FINESTRE CHIUSE E CONTROLLA L’ACCUMULO SUL TETTO DELLA CASA

La cenere vulcanica ha un peso specifico alto e accumulandosi potrebbe causare lesioni o crolli del tetto


ALL’ESTERNO INDOSSA MASCHERINA DI PROTEZIONE E OCCHIALI ANTIPOLVERE E GUIDA CON PRUDENZA

Le ceneri provocano disturbi all’apparato respiratorio, agli occhi e riducono l’aderenza al manto stradale

In caso di emissioni gassose

EVITA DI SOSTARE O CAMPEGGIARE IN AREE VULCANICHE O INOLTRARTI IN AMBIENTI SOTTERRANEI

L’anidride carbonica è un gas inodore più pesante dell’aria e letale in concentrazioni elevate

NON PENSARE DI ESSERE AL SICURO SE SOSTI LONTANO DALLA ZONA DEL CRATERE

Possono esserci emissioni di gas anche in aree più lontane

In caso di colate piroclastiche

PREPARATI AD UNA EVENTUALE EVACUAZIONE

L’unica difesa da questo tipo di colate è l’allontanamento preventivo dall’area che ne potrebbe essere investita

In caso di colate di fango

SEGUI IL PIANO DI PROTEZIONE CIVILE CHE INDICA LE AREE DI ATTESA E ALLONTANATI DALLE ZONE A RISCHIO

Le ceneri fini possono innescare pericolose colate di fango che si riversano lungo i corsi d’acqua